Simona Mazzeo

Chi Sono

Simona Mazzeo avvocato e giornalista pubblicista.

Nata a Rottweil in Germania rientro in Italia all’età di otto anni. Ivi proseguo gli studi fino a laurearmi
giovanissima in Giurisprudenza.
Attualmente esercito le professioni di giornalista pubblicista e avvocato.
A poco più di 20 anni ho iniziato a scrivere per riviste e periodici locali oltre che per quotidiani.
Collaboro da quasi 10 anni ed ancora oggi con il quotidiano l’Occhio di Salerno e provincia.
Nel 2010 mi è stato conferito un riconoscimento al “Premio giornalistico Giuseppe Ripa” grazie ad un
articolo pubblicato sulla rivista “I Corsivi” che raccontava la mia esperienza al Forum Internazionale di
Barcellona dove avevo potuto vivere dal vicino il confronto sul tema della pace tra le diverse nazioni
partecipanti.
Dapprima sulla rivista “I Corsivi” diretta dal giornalista Angelo Guzzo e poi sulla rivista “L’Editoriale del
Cilento” diretta sempre da Angelo Guzzo, ho scritto articoli sui temi del turismo, della cultura,
dell’ambiente, dell’enogastronoma, del cineturismo, ecc.
Ho lavorato per un’ emittente televisiva regionale in veste di ideatrice e conduttrice di diversi
programmi.
Ho ideato e conduco 4seasons-destinations, format televisivo e social che racconta i territori da vivere
e visitare 365 giorni all’anno per la peculiarità delle esperienze che ivi è possibile sperimentare. Ogni
puntata viene da me costruita: seleziono le mete, i temi, i protagonisti e creo l’interesse su alcuni
aspetti, personaggi, prodotti chiave. Le puntate sono arrivate a raggiungere più di 22.000
visualizzazioni in due giorni.
Curo la comunicazione per la Cooperativa Vivicilento ed in particolare sono stata la responsabile della
comunicazione per l’edizione 2020 dell’educational “Cilento Destination” un format di promozione del
territorio “itinerante” che si propone di far conoscere i luoghi facendoli vivere a 360 gradi ai
partecipanti.
Ho creato questo mio blog personale per raccontare a modo mio le emozioni che si possono vivere nei
luoghi parlando di bellezze territoriali, food and wine, storie di uomini che rappresentano talune mete e
di peculiarità che rendono il viaggio in esse unico ed indimenticabile.
Nel 2020 ho pubblicato “Vita sospesa: cronaca ed introspezione”, il mio libro d’esordio che racconta gli
accadimenti che si sono susseguiti durante il lockdown per emergenza Covid 19 in chiave analitica ed
introspettiva, toccando gli aspetti emotivi di quei giorni “difficili” rispetto a tutte le sfaccettature della vita
e del suo quotidiano svolgersi in un tempo sospeso.